Una precisa caratterizzazione sportiva, la condivisione di importanti valori etici ed estetici (la sana competizione, la volontà di crescere e migliorarsi, mettendoci la faccia, ogni giorno) e un forte legame con il territorio: sono molteplici i motivi che hanno spinto la Euromotor srl ad aderire al progetto socio-sportivo ed educativo della Asd Bike&Co Ragusa (fondata nel 2010, con 60 amatori e 30 ragazzi).

Un legame che va oltre il semplice rapporto di sponsorship.
Già: nel diventare, per l’anno 2018, il main sponsor dell’associazione di bikers ragusana e della scuola di mountain bike, Euromotor ha scelto cioè di condividere il percorso formativo che i dirigenti, gli allenatori, gli istruttori e gli atleti della Bike&Co quotidianamente mettono sul campo (sterrato, naturalmente).
Le tappe principali del percorso collaborativo, tra il “salotto” ibleo di Mercedes-Benz e smart con la squadra di mountain bike ragusana, sono molte e variegate: a cominciare dalla costruzione di un tracciato per gli allenamenti, proprio nei terreni adiacenti allo showroom Euromotor, nella zona industriale IV Fase di Ragusa. Il percorso, di circa 2 km, si stima possa essere pronto entro la metà del mese di marzo e vuole di fatto diventare il centro propulsivo della scuola dei bikers iblei, che potranno così cimentarsi con saliscendi, ostacoli naturali e artificiali, dossi, salti, buche…

euromotor mtb

Secondo, fondamentale, appuntamento è fissato invece per il 19 e il 20 maggio. Un weekend ricco di sport e di passione (per le due e le quattro ruote): in quei due giorni, sabato e domenica, il cuore di Ragusa si aprirà al Marathon Parco degli Iblei: un vero e proprio villaggio del fitness, da cui prenderà il via la competizione più attesa: una marathon di circa 70 km, inserita nel calendario delle granfondo di Coppa Sicilia della Fci. La gara si svilupperà su un tracciato molto suggestivo, su sterrati e single track privati e del demanio forestale e permetterà ai concorrenti di ammirare e attraversare le bellezze naturalistiche del paesaggio e i luoghi più suggestivi del territorio ibleo.

E intanto? Beh, intanto c’è da prendere nota degli ottimi risultati che l’Mtb Euromotor Team Ragusa sta ottenendo, nelle gare di inizio stagione. Per esempio, nella seconda prova di Coppa Sicilia Xc, disputata a Butera lungo un tracciato medio-difficile, è venuta fuori tutta la capacità atletica del gruppo allenato da Giuseppe Nascondiglio e Alessio Pagano. I ciclisti iblei hanno dato vita a una performance sopra le righe, sicuramente utile per gettare le basi per un prosieguo di stagione che si annuncia molto interessante. Federico Campo, dopo una condotta di gara molta accorta, e senza i problemi che avevano caratterizzato il suo esordio a Siracusa, stavolta si è imposto a mani basse, ottenendo la prima posizione nella categoria Under 23. Ha bissato il successo, invece, Federica Occhipinti che nella categoria Allieve Donne non ha praticamente avversarie e quindi ha ottenuto senza tribolare più di tanto la prima posizione in classifica.

Bene ha fatto anche Davide Distefano che, nella categoria Junior, è salito sul gradino più basso del podio, quindi terzo posto per lui. Si tratta dello stesso risultato ottenuto da Gabriele Bellina Terra, nella categoria Esordienti secondo anno. «Il rapporto stretto con la Euromotor, i primi buoni risultati ottenuti dai nostri ragazzi: l’inizio di stagione della Mtb Euromotor Team Ragusa fa ben sperare» conferma Nascondiglio. «Ci sono cioè interessanti margini di miglioramento e bisogna procedere con la massima determinazione per ottenere l’obiettivo prefissato: un continuo miglioramento delle prestazioni, personali e di squadra, di tutti i nostri atleti. Come la Euromotor anche noi siamo una squadra, quindi gioie, amarezze, sacrifici e passione non possono non essere condivise».