Sta entrando nelle vostre case grazie agli spot tv, entrerà nella vostra lista di desideri quando la conoscerete dal vivo. La nuova Classe A aspetta gli amanti del design innovativo, della tecnologia su quattro ruote e delle emozioni su strada, nello showroom di Euromotor, il salotto ibleo di Mercedes-Benz, il 12 e 13 maggio

«Ehi, Mercedes!»: è questa l’espressione più significativa per descrivere la nuova arrivata della casa di Stoccarda. Un modo easy e amichevole per attivare l’auto e iniziare con lei un’esperienza unica, piena, coinvolgente.

Sì, la Nuova Classe A – che potrete conoscere da vicino nel week end del 12 e 13 maggio – è per costituzione un’auto giovane, moderna, intelligente e interattiva. Dentro, gli ingegneri di Mercedes-Benz sono riusciti a mettere:

- tecnologia personalizzata (alcuni dicono che è come guidare uno smartphone…);

- sportività elevata (cofano motore ribassato, fari a LED piatti e la mascherina del radiatore Matrix dove spicca, al centro, la Stella a tre punte);

- design elegante e innovativo e una sensazione di spaziosità del tutto inedita per una compatta (il passo più lungo e la linea caratteristica laterale la fanno sembrare più allungata, mentre i passaruota più grandi, idonei a ospitare ruote da 16 a 19 pollici, la tengono incollata all'asfalto).

A rendere fantascientifica la Nuova Classe A sono le sue peculiarità tecnologiche. Su tutte, il sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience), che inaugura la nuova era della connettività firmata Mercedes me. La particolarità di questo sistema è la capacità di apprendere, e dialogare, grazie all'intelligenza artificiale.
Attenzione: non dovete immaginarvi solo di poter chiedere all’auto di rispondere a messaggi o fare telefonate: con il MBUX la relazione uomo-macchina è davvero rivoluzionaria e offre molte funzioni di infotainment - come ad esempio l’immissione della destinazione, la scelta di un brano musicale, la possibilità di impostare l’agenda e ascoltare messaggi, le previsioni del tempo - e molte funzioni comfort legate a climatizzazione/illuminazione. Basta cioè un comando, diretto o indiretto, per mettere in collegamento tra loro auto, guidatore e passeggeri.

Non solo, la plancia è divisa in due corpi orizzontali. Qui si trovano due display che, a seconda degli allestimenti, possono essere da 7 pollici, oppure uno da 7 e l'altro da 10,25 pollici o entrambi da 10,25 pollici. Il navigatore è più chiaro grazie alla realtà aumentata: le animazioni affascinano con una brillante grafica 3D ad altissima risoluzione, che viene calcolata ed inviata in tempo reale, così come le indicazioni sui nomi delle strade. E ancora: attraverso Mercedes me, sulla Nuova Classe A sono state implementate funzioni come la chiave digitale per condividere il piacere della guida con amici e familiari (funzione disponibile indicativamente a partire da agosto 2018).

Ma la Nuova Classe A non parla solo con voi. Dialoga anche con il mondo esterno, sulla base della comunicazione Car-to-X: si interfaccia cioè con le infrastrutture predisposte per questo servizio e può ricevere informazioni da altri da veicoli su avvenimenti rilevati lungo il percorso, come per esempio ingorghi e incidenti. Se poi vi scordate dove l’avete parcheggiata, il servizio tracking del veicolo vi facilita la ricerca dell'auto e invia un messaggio nel caso in cui sia stata urtata o rimorchiata. Voi però non dovete farvela portare via…

Per uscire con lei, vi basta venire da Euromotor e scegliere una delle tre motorizzazioni previste, al momento del lancio: la versione A200, un 1.4 benzina, con cambio manuale a sei marce o con un automatico doppia frizione; la versione A250 monta il nuovo benzina 2.0 turbo con cambio automatico. Mentre la A180d ha un motore diesel, disponibile sono in versione automatica.